STZ studio

Cerca nel sito

Vai ai contenuti

Menu principale:


Generale

Per i Comuni > Generale > Risparmio energetico

Generalità:
La presebnte trattazione intende fare chiarezza sulle modalità e sulle richieste previste dalla vigente legilazione in materie di rispermio enegetico.
Nello svolgimento della nostra professione, interfacciandoci con i tecnici progettistio edili, capita molto spesso che gli uffici tecnici del vari comuni, richiedano ai fini del contenimento del risparmio energetico o della sicurezza, documenti o relazioni in modo improprio sia intermini temporali che in termini di tipologia richiesta.
Ciò deriva molte volta da una errata interpretazione della complessa normativa vigente in material che molto spesso ingenera confusione appunto sulle modalità e i tempi di applicazione della complessa legislazione vigente.
Facciamo degli esempi:
Risparmio energetico:
A volte capita che venga richiesta a lavori terminati quella che viene a volte indicata come “ex legge 10” o addirittura “ex 373”, definita tale in modo empirico senza una precisazione di quanto richiesto;volte viene richiesta la documentazione progettuale impiantistica (senza le relazioni propedeutiche previste e finalizzate alla determinazione dei parametri energetici del fabbricato;è capitato di sentirci richiesto “l’attestato di certificazione energetica” di una unità immobiliare senza che fosse minimamente fatto cenno alla necessità di inoltrare anche tutta la parte relativa alla determinazione dei parametri energetici del fabbricato.
Come ben si può comprendere risulta difficile da parte nostra comunicare alla committenza (il progettista o il proprietario dell’immobile) l’incongruità o la mancanza di relazioni e/o schemi, senza venire visti come una ulteriore complicazione rispetto a quanto richiesto dall’Ufficio Tecnico Comunale, richiesta quest’ultima che in molti casi, a prescindere dai dettami legislativi viene considerata come imperativa.
A tale proposito lo studio ha redatto uno schema che vuole fare chiarezza nella ampia e variegata legislazione in materia:
La trattazione presenta i seguenti casi:

  • Civile abitazione nuova:
  • Abitazione ristrutturata:
  • Attività terziaria (uffici o negozi nuovi):
  • Attività terziaria (uffici o negozi ristrutturati):
  • Attività industriale nuova:


Home Page | Presentazione studio | Iscr. area riservata | Risparmio energetico | Certif. energetiche | Impianti termici | Impianti ad aria | Climatizz. estiva | Energie alternative | Impianti gas | Impianti idrici | Imp. elettrica | Prevenzione incendi | Per i progettisti edili | Per gli installatori | Installatori di zona | Per i Comuni | Da scaricare | Link istituzionali | Link tematici vari | Link ai comuni litrofi | Link vari e curiosi | Dati climatici | Editoriali e news | Mappa del sito


Menu di sezione:


Torna ai contenuti | Torna al menu